Quando è utile richiedere una Consulenza?

 

  • Ambito Peritale

In ambito giudiziario ciascuna delle parti può nominare un proprio Consulente Tecnico di Parte (CTP) che si occuperà sia di fornire una accurata valutazione psicodiagnostica del proprio cliente (colloqui, test, raccolta dati bio-psico-sociali), sia di vigilare  affinché tutte le procedure della contro-parte vengano svolte correttamente.

  • Valutazione Psicodiagnostica

Qui rientrano le situazioni di mobbing, stolking, eventi traumatici, quando la personache le subisce sviluppa un malessere psicologico esistenziale. La consulenza tecnica psicologica in questo caso valuta la presenza e l’entità del danno e il suo risarcimeno.

  • Contesto Penale

Valutazione dell’idoneità e dell’attendibilità della testimonianza (anche minorile). Valutazione dello stato psicologico della persona ad esempio nei casi di interdizione inabilitazione, di proposta di amministrazione di sostegno, di richiesta di cambio di genere sessuale, ecc. Valutazioni psicodiagnostiche per finalità pensionistiche, per l’idoneità al porto d’armi e valutazioni in merito al danno psichico e al danno esistenziale e morale.

  • Consulenza Tecniche in ambito Forense

Consulenza Tecnica di parte e d’Ufficio; assistenza all’ascolto e interrogatori protetti del minore e valutazione peritalein ipotesi di abuso sessuale o maltrattamento di minore; valutazione di situazioni di mobbing, stolking, incidenti, eventi traumatici e di maltrattamento famigliare; consulenza psicodiagnostica; valutazione della capacità genitoriale e dell’idoneità per adozioni e affidamenti, mediazione familiare. 

  • Psicologia Giuridica

In ambito giudiziario ciascuna delle parti può nominare un proprio Consulente Tecnico di Parte (CTP) che si occuperà sia di fornire una accurata valutazione psicodiagnostica del proprio cliente (colloqui, test, raccolta dati bio-psico-sociali), sia di vigilare  affinché tutte le procedure della contro-parte vengano svolte correttamente Lo Studio fornisce Consulenza  in ambito giuridico. I principali ambiti di intervento sono: valutazione del danno biologico di natura psichica; questo è il caso di situazioni di mobbing, stalking, incidenti, eventi traumatici e di maltrattamento famigliare; permette di valutare l’entità del danno che potrà essere risarcita; divorzio e affido del minore, nelle cause di separazione giudiziale  e nelle Consulenze Tecniche d’Ufficio delTribunale si richiede al perito, psicologo o psichiatra, di  valutare le capacità genitoriali, le condizioni psicologiche del minore. 

  • Mediazione Civile

Il procedimento di mediazione è un percorso di 4-8 incontri per affrontare le controversie che sono causa di conflitto tra parti di una famiglia, tra membri di un gruppo, parenti. Le questioni possono riguardare la divisione di beni, la partizione di immobili, gli orari di visita, la suddivisione di compiti e spettanze. La mediazione civile e familiare si pone come salvaguardia degli interessi delle parti in causa attraverso incontri mirati e gestiti alla presenza di un mediatore e delle parti in causa per tentare una soluzione non conflittuale del litigio, prima del ricorso ad un legale per dirimere la causa. La Dr.ssa Colombo si è perfezionata in Mediazione Civile (ex DM 180/2010) presso la Fondazione Forense degli Avvocati di Milano. Fornisce servizi di mediazione per la famiglia e per i cittadini in ambito pubblico e privato.

Share This