Di cosa si occupa la Psicologia dei Processi Decisonali?

La Psicologia dei Processi Decisionali nota anche come Decision Making si occupa di rilevare i processi mentali alla base delle decisioni. Spesso utilizzata in ambito giuridico, medico, economico, è valida anche in contesti quotidiani. Il procedimento di Decison Making ha una base statistica per valutare le opzioni di una decisone in contesto di incertezza. Si analizzano con questo procedimento complesso decisioni che hanno un alto livello di rischio sulle persone coinvolte nella decisione, sull’economia, sul corso delle azioni conseguenti alla decisione. 

Ambito giuridico: Il giudice che deve decidere come valutare una prova genetica, da cui dipende una decisone di accusa o di innocenza del l’imputato. 

Ambito medico: Il medico che debba decidere se sottoporre a trattamento chirurgico un paziente con elevati livello di rischio per l’assistito. 

Ambito economico: L’investitore che debba valutare delle informazioni a sua disposizione per decidere se investire importanti somme di denaro in una azienda piuttosto che in altra. Tutte queste decisioni richiedono un appiccio scientifico che non sia lasciato al caso.

A proposito di Decision Making:

Tversky sviluppò assieme a Kahneman la Prospect Theory, per spiegare l’irrazionalità del giudizio umano in decisioni economiche. Essi individuarono importanti errori sistematici, detti Bias Cognitivi, che comportano errori di valutazione involontari e sistematici nei processi decisionali. Le ricerche di Daniel Kahneman (premio Nobel per l’ economia nel 2002) permisero di applicare la ricerca scientifica nell’ambito della psicologia cognitiva finalizzata alla comprensione delle decisioni economiche. Concetti chiave: Concetto di Valore Atteso, cioè il valore che una linea d’azione ha per i soggetti coinvolti. Il Valore Atteso è un concetto matematico, che deve essere quantificato nel processo decisionale. Concetto di Probabilità Epistemica: un valore matematico che viene attribuito alla probabilità soggettiva che una certa credenza sia vera o falsa. Per esempio il medico potrebbe pensare: “credo che il paziente abbia la patologia X, ma potrebbe anche avere la patologia Y”. La probabilità soggettiva o epistemica risponde alla domanda: “con quale probabilità potrebbe avere la Patologia X? o la patologia Y?”. La Probabilità epistemica, soggettiva, serve a dare un valore alle credenze. Concetto di Utilità Attesa Soggettiva, SEU.  S= sobjective E= Esiti U= Utility. Valore soggettivo di un determinato corso d’azioni. Ad ogni SEU si associa una probabilità di accadimento e una Utilità soggettiva. SEU= ∑ p (C) x (c). Seu = sommatoria della probabilità che ciascun esito accada per la sua Utilità. Sommatoria di utilità per probabilità.

Specifiche

Il Decisiona Making può aiutarti nelle decisioni importanti, non solo se sei un imprenditore, un medico, un giudice, un avvocato. Per valutare in modo scientifico il decorso dipendente da una decisione nodale. Quando non puoi assolutamente lasciare una decisone al caso, perchè trombe cose dipendono dal quella scelta importante. Quando ogni ramo del tuo albero decisionale, “bivio”, mostra  pro e contro, viene in tuo aiuta la psicologia dei processi decisionali.

  • Quali strumenti utilizza la Psicologia dei Processi Decisionali (Decision Making)?

L’analisi decisionale utilizza un procedimento grafico basato sulla costruzione di alberi decisionali per rappresentare il problema e tutti i possibili esiti immaginabili; utilizza strumenti statistici per generare dati, che possono essere rappresentati con dei grafici, in grado di mostrare gli esiti delle diverse decisioni; L’analisi decisionale fornisce un quadro degli esiti e della loro utilità a fronte del variare della probabilità con cui un evento associato alla decisone può verificarsi.

  • Fase del Processo

Analisi dei bias cognitivi (errori sitematici che il cervello umano commette nel valutare un processo decisionale). Viene fornita una consulenza specialistica per analizzare il funzionamento del sistema di scelta umano e da quali fattori può essere influenzato. Vengono mostrati gli errori tipici e come superarli al fine di conseguire la migliore scelta possibile date le opzioni in gioco.

Creazione degli Alberi Decisionali Le opzioni della tua scelta verranno attentamente valutate attraverso una fase diagnostica e di ricerca. La quantoficazione avvieene su base statistica.

SEU Sono valutati i valori soggettivi per ogni opzione di scelta e quantificati su base statistica.

Tabella Excell I dati vengono riportati su apposite tabelle di calcolo per defininire la migliore opzione di scelta possibile a seconda del variare delle variabili in gioco. Viene dunque quantificata la probabilità statistic ache permette di realizzare la migliore scelta possibile dati I fattori in gioco.

Share This